SI CONFERMANO MAESTRI!

Volge al termine un anno di padel di altissimo livello, culminato nel Master del World Padel Tour di Madrid, dove si sono sfidate le migliori 8 coppie del circuito: trionfa la coppia numero 1 del ranking, Ale Galan e Juan Lebròn.

Abbiamo assistito a tanti cambi di coppia e addirittura ad un sorteggio per decidere l’ultima coppia partecipante (Momo Gonzàlez che ha esordito al Master al fianco di Pablo Lima). Il cammino di Gonzàlez e Lima si è interrotto al primo turno contro una delle coppie rivelazione di quest’anno, Franco Stupaczuk e capitan Alejandro Ruiz, che a loro volta si sono fermati in semifinale contro i vincitori.

Dall’altra parte del tabellone deludono ancora Juan Tello e Federico Chingotto, sconfitti al debutto da Agustin Tapìa e Sanyo Gutièrrez, poi questi ultimi hanno superato la semifinale abbastanza agevolmente contro Paquito Navarro e Màrtin DI Nenno, la coppia che avrebbe potuto scalzare i attuali numeri uno del ranking.

Un torneo dove Lebròn e Galan sono sembrati ingiocabili: sarà per lo stato di forma o per le condizioni di gioco, ma non c’è stata davvero storia (nessun set perso dai due).

Nel femminile si laureano regine Ari Sànchez e Paula Josemarìa, che trionfano agevolmente in finale contro Marta Marrero e Lucìa Sainz, protagoniste di un ottimo torneo dopo un anno un po’ deludente. Da segnalare la sconfitta al primo turno di Gemma Triay e Alejandra Salazar contro le Gemelle Atomiche.

E’ solo un arrivederci al 2022 che partirà con una grande novità: il circuito WPT sbarcherà negli Stati Uniti con una tappa a Miami. Chi sa che il padel non inizi a far impazzire anche il popolo a stelle e strisce…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

×

Powered by WhatsApp Chat

× Ciao, come posso aiutarti?